Inseguimento a Guastalla: banda delle ville si schianta in auto

2/3/2015 – Inseguimento a tutta velocità questa notte di un’auto con due banditi a bordo, che alla fine si è schiantata  contro un albero a Guastalla. I malviventi , il viso coperto da passamontagna, sono riusciti a fuggire a piedi per le vie della cittadina: ma difficilmente riusciranno a farla franca. I Carabinieri hanno recuperato l’auto e rilevato le impronte digitali. A bordo c’era  l’armamentario tipico di una banda delle ville: evidentemente i due stavano per effettuare un colpo  nella zona. 
Alle 4 di stanotte  una pattuglia dei Carabinieri di Boretto impegnata in un posto di blocco in via Gonzaga a Guastalla ha intimato l’alt a una Y10 (poi risultata rubata ieri, sempre a Guastalla) con due persone a bordo che indossavano dei passamontagna.  L’auto viaggiava in direzione del centro del paese, in prossimità di ville e abitazioni isolate. L’autovettura anziché fermarsi, ha accelerato: é così iniziato un inseguimento concitato, finito in Via Pascoli dove l’auto dei malviventi si è shiantata contro un albero. I due, pevidentemente illesi, hanno abbandonato l’auto, fuggendo a piedi e riuscendo  a dileguarsi per le vie del centro col favore della notte.  E mentre nella zona cominciava la caccia all’uomo, nell’automobile rubata i militari hanno trovato un kit completo di  strumenti da scasso: piede di porco, cacciaviti, torce elettriche e anche un pugnale. 
Ora si attende l’esito degli esami, affidati ai Ris di Parma, sullu tracce rilevate a bordo dell’auto. 
 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *