Affaire Apcoa, ora fuori la verità

23/3/2015 – Si prepara una battaglia in consiglio comunale, oggi pomeriggio a Reggio Emilia, dopo che lunedì scorso il Pd e la Giunta sono riusciti nell’impresa non facile di ricompattare le opposizioni negando la discussione sul pasticcio del parcheggio Zucchi, questione a sua legata. a doppio filo all’appalto del Park Vittoria. 
A fine anno la Reggio Emilia Parcheggi di Lodetti Alliata per motivi non chiari aveva rotto l’accordo in base al quale la gestione degli 800 posti del parcheggio Zucchi era  andata alla multinazionale Apcoa. Ci fu anche una caciara da borgatari davanti al teatro Valli, la notte di San Silvestro, tra Lodetti Alliata e personale di Apcoa, con ura e schiamazzi tali da far accorrere la Polizia. 
Un mese dopo l’amministrazione comunale,  senza avvertire nè il consiglio nè l’opinione pubblica, con un’ordinanza del dirigente Magnani ha revocato la concessione ad Apcoa, assegnanola in via provvisoria alla Rep  di Filippo Lodetti Alliata il quale, oltre a costruire il Park Vittoria, è implicato nell’inchiesta giudiziaria sugli appalti Expo. Apcoa a sua volta ha reagito davanti al Tar di Parma chiedendo,  a detta di esponenti della maggioranza, un risarcimento di ben 30 milioni di euro al Comune di Reggio. 
Il Tar ha respinto la richiesta di sospendensione dell’ordinanza Magnani, però deve ancora pronunciarsi nel merito della causa e del risarcimento.  La vicenda appare attraversata da vistosi coni d’ombra. Su tutto un interrogativo senza risposta: perchè il Comune ha revocato la concessione ad Apcoa?

Che ci sia come minimo grande imbarazzo, lo dimostra il fatto che lunedì 
scorso il Pd ha negato in consiglio  la discussione d’urgenza di una mozione firmata da tutte le opposizioni, mentre ha ammesso quella, di carattere strettamente politico-ideologico, contro la medaglia conferita alla memoria del  bersagliere di Salò Paride Mori, caduto combattendo contro l’esercito di Tito sul fronte di Gorizia. 
L ‘opposizioni, dai Cinquestelle a Forza Italia hanno reagito abbandonando la Sala  del Tricolore,  mentre il Pd continuava imperterrito i lavori trattando anche temi presentati dalle stesse opposizioni, ma in loro assenza. 
Così i consiglieri di minoranza, nessuno escluso,  hanno chiesto a norma di regolamento la convocazione di un consiglio straordinario per trattare l’affaire Comune-Apcoa e costringere a Giunta a dire la verità sulla revoca della concessione del parcheggio Zucchi. 
Per questa ragione al primo punto del consiglio comunale convocato oggi pomeriggio figura la ” Richiesta di convocazione dei consiglieri Bassi, Pagliani, Caccavo, Bellentani, Vaccari, Bertucci, Cantamessi, Soragni, Rubertelli e Vinci in ordine ai rapporti che intercorrono tra l’Amministrazione comunale di Reggio Emilia e la soc. Apcoa”. 
Saranno scintille. Le opposizioni hanno già convocato i giornalisti. 
C’è chi sospetta  (ma potrebbero essere solo malignità) che il Comune abbia revocato la concessione del Zucchi,  affidandola d’urgenza a Rep, 
per garantire in qualche modo un flusso di liquidità a Lodetti Alliata, il quale avrebbe dei problemi con le banche. Del resto il cantiere del Park Vittoria procede vistosamente a rilento. 
 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *