Addio a Felicino Magnani, commozione della Cisl: “Quanto di buono ha seminato darà i suoi frutti”

25/3/2015 –  “Amicizia, ricordi e un bel tratto di percorso fatto assieme”. Così Margherita Salvioli Mariani a nome della Cisl Reggio Emilia, esprime le condoglianze per la prematura scomparsa di Felicino Magnani – originario di Civago, bancario a Cervarezza – che, negli anni passati, aveva anche espresso nel mondo Cisl la sua appartenenza al mondo sindacale. Felicino Magnani, ex sindaco di Villa Minozzo, è stato trovato morto nella sua abitazione lunedì mattina, dopo l’allarma lanciato dai co,leghi di lavor di Unicredit, che non riuscivano a rintrarlo. 
“Una notizia che ci lascia attoniti – aggiunge la segretaria –. A Felicino eravamo legati per il suo impegno nella Cisl, il suo ruolo di amministratore e i tanti ideali condivisi”.
“Era per noi della Fiba un riferimento da sempre nella zona della montagna sia per la sua sensibilità sindacale sia per il suo passato all’interno della nostra organizzazione – osserva Leonello Boschiroli, segretario della Fiba Cisl Reggio Emilia -. Il suo impegno sociale si era espresso anche nel sindacato quando negli anni novanta aveva ricoperto ruoli sia nella segreteria territoriale sia nel direttivo provinciale del sindacato bancari della Cisl. Ricordiamo la sua competenza, la sua modestia e i suoi modi garbati nel ricoprire gli incarichi che gli avevamo proposto, spinto solo da spirito di servizio, mai per apparire ma solo per rappresentare i problemi e le difficoltà dei lavoratori. Tutti gli amici della Fiba lo ricordano con profondo affetto e lo ringraziamo per il suo contributo dato alla nostra organizzazione. 
“Lo stesso spirito – aggiunge Luca Ferri, della Cisl di Castelnovo Monti – che lo ha sempre guidato nei suoi successivi incarichi pubblici sia come uomo politico che come sindaco. Ora per Felicino è il tempo di una dimensione nuova, dove quanto di buono ha seminato è destinato a lasciare i suoi frutti”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *