“Una vergogna l’aggressione all’invalida Huila Zolasini”

di Maria Edera Spadoni*
25/2/2015 – Leggo con sconcerto la notizia riguardo la triste vicenda accaduta a Huila Zolasini,  originaria del  Congo e cittadina di Reggio Emilia a tutti gli effetti ; la nostra concittadina, è stata aggredita per aver lasciato davanti la scuola del figlio la sua macchina in un parcheggio riservato ai portatori di handicap pur avendo un’invalidità certificata.
Le persone che hanno schernito questa donna devono assumersi le proprie  responsabilità: Reggio Emilia non deve essere contraddistinta da questi atti fortemente discriminatori che appartengono a pochi.

Stando alle dichiarazioni del marito la donna è sotto shock e teme altre aggressioni nel momento in cui tornerà  a prendere il bambino a scuola. Non possiamo rimanere in silenzio di fronte a questo episodio. Chi ricopre cariche istituzionali deve prendere una ferma posizione. Siamo di fronte a un caso di violenza di genere perpetrata nei confronti di una donna disabile.
Il fatto che i due coniugi abbiano avuto la forza di denunciare è un atto che va nella giusta direzione:  nella maggioranza dei casi infatti  le donne non denunciano  e non si sentono  incoraggiate a farlo.
Pieno appoggio e sostegno da parte  mia a Huila Zolasini e alla sua famiglia; sono a completa disposizione per aiutarla e sostenerla nell’ambito delle mie competenze parlamentari.

*Cittadina alla Camera dei Deputati, M5S

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *