Ruba una polo al Coin: i dipendenti lo consegnano ai Carabinieri

27/2/2015 –  Grazie ai dipendenti, che hanno tampinato il ladro e allertato il 112 dei carabinieri, un cinquantenne  domiciliato in città è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile dopo un furto  di capi d’abbigliamento al Coin di Reggio Emilia. Con l’accusa di furto aggravato i militari reggiani hanno arrestato un napoletano residente in città, che ora è alla Pulce a disposizione della Procura della Repubblica. 
Ieri sera alle 19,30 all’orario di chiusura un dipendente del Coin è riuscito a fermare un cliente sorpreso a rubare nel negozio. Giunti sul posto i carabinieri reggiani hanno preso in consegna l’uomo, che aveva preso una polo del costo di una cinquantina di euro dopo avere stappato il dispositivo antitaccheggio. Quindi ha raggiunto l’uscita certo di farla franca,  ignaro che i dipendenti l’avevano notato mentre rubava e avevano già chiamato i carabinieri ancora prima di bloccarlo all’uscita.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *