Procter & Gamble, firmato il contratto aziendale: sei sabati lavorativi all’anno

 
Dopo oltre 6 mesi di trattativa la Filctem-Cgil di Reggio Emilia unitamente alle Rsu di Fabbrica hanno sottoscritto Giovedì scorso, 29 gennaio, l’accordo aziendale di secondo livello presso lo stabilimento di Gattatico della multinazionale americana Procter & Gamble Italia.
 I circa 300 dipendenti nel triennio di vigenza contrattuale hanno ottenuto  un premio di produttività annuale di 1.600 Euro, di cui una quota fissa pari  al 75% oltre ad un aumento collettivo mensile di 65 euro uguale per tutti i dipendenti, ivi compresi i contratti a termine e contratti in somministrazione.
I lavoratori in produzione effettueranno turni aggiuntivi di 7 ore al sabato per un massimo di sei volte l’anno che comporteranno recuperi di riposo  di 8  ore, la  maggiorazione del 30%, un buono pasto  di 5,29 euro, un’ indennità giornaliera di 21 euro oltre un indennità mensile di 14 euro.
 
Migliorato il trattamento economico durante la malattia  rispetto il CCNL vigente – sottolinea la Cgil di Reggio Emilia – “oltre ad una maggiore garanzia retributiva nel caso di malattie particolarmente gravi.  
Un accordo importante e  significativo considerata la fase critica ed il contesto dato che stigmatizza l’idea affermatasi  in questi ultimi anni nel nostro paese, ma anche nel nostro territorio, secondo cui le condizioni della nostra economia e del lavoro, non consentono di intervenire in maniera ferma e decisa su un equilibrato rapporto tra profitto e distribuzione  del salario”.

“L’accordo è stato votato favorevolmente da 184 lavoratori su 185 (1 astenuto)  e conferma la volontà delle parti di coniugare in chiave strategica temi come la partecipazione dei lavoratori, tutela, maggior diritti, salario, produttività e flessibilità”. 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *