Pagliani: “Sonia Masini è felice che qualcuno abbia subito una carcerazione ingiusta”

di Giuseppe Pagliani
 
27/2/2015 – “Sorprende, poiché del tutto fuori luogo, l’attacco che Sonia Masini muove oggi nei miei confronti sulle pagine del Resto del Carlino.
 Colpisce, peraltro, il fatto che la stessa rivolga le sue accuse, in modo riprovevole, anche nei confronti di persone che hanno espresso la loro solidarietà al sottoscritto.
 Forse Sonia Masini, per proprio retaggio culturale, è felice del fatto che qualcuno abbia dovuto subire una carcerazione ingiusta; posso dire, invece, che non auguro nè a lei nè al mio peggior nemico di vivere tale terribile esperienza.
 Sono felice, al contrario, che ci siano moltissime persone, anche tra i miei avversari politici, che hanno avuto l’intelligenza di leggere le carte e comprendere quanto infondate siano le accuse nei miei confronti e quale follia sia stata la mia carcerazione indebita.
 La sensibilità della Masini sulla criminalità organizzata non è mai esistita, avendone lei sempre negato sin dal 2009-2010
la presenza in terra reggiana.
 Può aiutarla  a comprendere meglio l’accaduto un proverbio cinese che le consiglio di fare proprio:  “La calunnia non distrugge l’uomo onesto poiché passata l’inondazione la pietra riappare”. 
 (giuseppe pagliani)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *