Ndrangheta a Brescello, la Commissione antimafia preme per le dimissioni del sindaco Coffrini

18/2/2015 – La presidente della Commissione antimafia preme per le dimissioni del sindaco di Brescello Marcello Coffrini, ma ” a decidere devono essere  i consigli comunali”. Lo ha detto ieri l’onorevole Rosy Bindi, nella conferenza stampa in Prefettura a Modena a conclusione della missione emiliana della bicamerale Antimafia (missione disertata, come hanno notato i Cinquestelle, dai parlamentari della Lega Nord e di Forza Italia). 
Su Coffrini, è noto, è esplosa la tempesta dopo le affarmazioni catturate dalla web tv Cortocircuito sul boss Grande Aracri “persona tranquilla e educata”. E in piazza, la sera della manifestazione in suo sostegno (all’insegna de “A Brescello non c’è mafia”)  in piazza per il sindaco c’era anche la famiglia Grande Aracri. 
Una parte dei sindaci QPd ne aveva reclamato le dimissioni, ma tutto è finito lì. Solo Enrico Bini nell’assemblea dei sindaci dopo l’operazione Aemilia è tornato a chiedere un “passo indietro”, ma senza risultati. 
“Noi come commissione – ha detto la presidente Bindi a Modena – invitiamo sempre le forze politiche ad avere un atteggiamento rigorosissimo nei confronti della propria classe dirigente, e di non aspettare sempre l’intervento della magistratura”. E ancora: “Per il sindaco di Brescello ci sono già state prese di posizione da parte del partito di maggioranza… Non è stato sfiduciato? Questo dipende dai consigli comunali”. 
Parole come pietre. Vedremo la reazione di Coffrini e del consiglio comunale di Brescello, in mano al Pd. 

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Fausto Poli Rispondi

    07/03/2015 alle 21:54

    Coffrini non si dimettera’ mai. Darebbe idea che effetivamente la malavita nel Suo Paesello esiste.
    Il Partito Democratico gli ha detto cosi’.

    I Partito sono organizzazioni piramidali. Nel caso di Coffrini e’ solo un ramo dell’organizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *