In provincia di Reggio 35 nuove farmacie (15 in città). Pubblicata la graduatoria dei vincitori

26/2/2015 – Sono 184 le nuove farmacie che apriranno in Emilia-Romagna, le cui licenze verranno assegnate in base alla graduatoria dei vincitori del concorso pubblico bandito dalla Regione nel 2013, pubblicata sul Bollettino ufficiale (Buert n. 33 del 23 febbraio 2015). Si tratta di sedi di farmacie sia nuove che vacanti, aumentate a 184 rispetto alle 178 inizialmente previste dal bando. 
Le nuove farmacie assegnate alla provincia di Reggio Emilia sono 35, una percentuale cospicua: 15 in comune di Reggio; 2 a Casalgrande, Correggio e Scandiano; 1 ciascuno per i comuni di Bibbiano, Boretto, Cadelbosco, Castellarano, Castelnovo Sotto, Fabbrico, Guastalla San 
Rocco, Montecchio (a Villa Aiola), Novellara, Reggiolo, Rio Saliceto, Rubiera, San Martino in Rio, Viano. 
Al concorso hanno partecipato 5.740 farmacisti con 3.310 le domande, di cui 1.805 in forma associata. La graduatoria dei 184 vincitori è stata approvata dalla Commissione giudicatrice del concorso, composta da un docente universitario, due dirigenti dei servizi farmaceutici di Aziende del Servizio sanitario regionale e due titolari di farmacie private, come previsto dalle normativa nazionale. Oltre che sul Bollettino ufficiale regionale, la graduatoria è stata pubblicata su ER Salute (http://salute.regione.emilia-romagna.it), il sito internet del Servizio sanitario dell’Emilia-Romagna. 
Dopo la pubblicazione della graduatoria, le fasi ulteriori del concorso prevedono i controlli e successivamente la richiesta ai candidati vincitori di indicare l’ordine di preferenza sulle sedi messe a bando. Dopo l’assegnazione della sede ogni farmacista avrà sei mesi di tempo per aprire la farmacia. 
Il concorso è stato indetto in base all’articolo 11 del decreto legge n.1/2012, convertito nella legge n.27/2012 (“Potenziamento del servizio di distribuzione farmaceutica, accesso alla titolarità delle farmacie, modifica alla disciplina della somministrazione dei farmaci e altre disposizioni in materia sanitaria”). Secondo quanto stabilito dalla normativa, i Comuni hanno individuato le zone in cui istituire nuove farmacie in base alla popolazione residente, mentre alle Regioni è spettato il compito di bandire il concorso straordinario per attribuire la titolarità delle nuove sedi.
Per ogni informazione sulle fasi in corso e successive della procedura concorsuale si può contattare l’Ufficio relazioni con il pubblico della Regione Emilia-Romagna chiamando il numero 800-662200, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00; il lunedì e il giovedì anche dalle 14.30 alle 16.30, oppure inviando una e-mail a: [email protected] Altre informazioni, con tutta la documentazione e gli atti adottati, sono disponibili su ER Salute.

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *