Fratelli spacciatori. Due pusher marocchini arrestati a Cavriago: avevano sette etti di hascisc e dosi di cocaina

14/2/2015 – Due fratelli di Cavriago, incensurati, sono stati arrestati dai carabinieri di San Polo d’Enza e del Nucleo Operativo di Castelnovo Monti nell’ambito di un indagine antidroga. Seguendo le mosse di alcuni consumatori della zona pedemontana, i Carabinieri ieri pomeriggio sono intervenuti in piazza Zanti a Cavriago, dove i giovani sotto osservazione erano soliti recarsi,  e hanno arrestato due fratelli marocchini di 38 e 42 anni, sequestrando loro oltre 7 etti di hascisc e una trentina di grammi di cocaina.

Ad essere fermato in piazza è stato il più giovane, che aveva nella giacca dieci grammi di hascisc.

Dalla piazza all’abitazione il passo è stato breve. E lì  i Carabinieri trovavano il fratello 42enne, che dormiva tranquilla: era in possesso di una decina di dosi nascoste in parte nella tasca dei pantaloni e in parte nella tasca del suo giubbotto. Dietro il frigorifero i Carabinieri rinvenivano 8 pani di hascisc per un peso di oltre 7 etti ,mentre nel garage saltavano fuori ulteriori 14 grammi di cocaina suddivisi in altrettante dosi. Alla luce di quanto accertato i due fratelli venivano arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *