Cybertruffa a Castellarano: denunciato abruzzese troppo furbo

12/2/2015 – Un altro cybertruffatore caduto nella rete dei Carabinieri. Un vero boss del raggiro online, un abruzzese di 35 anni, è stato denunciato dai Carabinieri di Castellarano per aver incassato una caparra di 250 euro per l’acquisto di una macchina digitale, senza mai consegnare la merce.
L’uomo pubblicava annunci nei siti di compravendita per macchine fotografiche e costosi a prezzi imbattibili. Ma una volta accreditati i soldi sul suo conto corrente, spariva nel nulla.
L’ultima truffa ai danni di un agente di commercio 50enne reggiano che ha cercato di acquistare una fotocamera digitale versando in un conto corrente di banca online la caparra richiesta pari a 250 euro, per poi scoprire il raggiro quando non ha ricevuto quanto acquistato. Così si è presentato ai carabinieri della Stazione di Castellarano formalizzando la denuncia per truffa. Se le indagini sull’account e sull’iban del conto corrente hanno portato ad accertare l’utilizzo di documenti falsi per aprire la mail e il conto, le indagini telematiche sull’IP del computer utilizzato per l’annuncio trappola hanno portato sulle tracce del denunciato, sul quale le indagini continuano per portare a galla il suo giro d’affari.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *