Comer Industries al Sima di Parigi: anteprime di meccatronica per festeggiare 30 anni di presenza in Francia

13/2/2015 – Il gruppo Comer Industries di Reggiolo, guidato dal presidente di Federmeccanica Fabio Storchi, partecipa  in collaborazione con la filiale francese Comer Industries Sarl di Serris (Parigi), al SIMA – SIMAGENA 2015, la 76° esposizione internazionale biennale dei fornitori dell’agricoltura e dell’allevamento che si svolgerà a Parigi dal 22 al 26 febbraio prossimi, presso il quartiere fieristico di Paris Nord-Villepinte (Pad. 4, Stand H016).
Nel 2015, la filiale francese festeggia il 30° anniversario: costituita nel 1985 per la commercializzazione dei prodotti destinati alla meccanizzazione agricola, ha successivamente esteso le proprie attività al settore industriale ed è oggi al servizio della clientela sul territorio con un team di professionisti.
In linea con il tema dell’edizione 2015 “Innovation first”, Comer Industries presenterà in anteprima al SIMA il  sistema Centriplus, che migliora l’efficienza dei freni in bagno d’olio nei ponti differenziali per macchine agricole semoventi, in particolare nei sollevatori telescopici, premiato con la menzione speciale al concorso SIMA Innovation Awards; la scatola ingranaggi ad assi paralleli D-732 a due velocità con cambio facilitato e attuatore elettrico a due posizioni, che garantisce un funzionamento più semplice e sicuro della macchina pailleuse durante le fasi di lavoro; il gruppo d’ingresso T-290 HD adatto a trasmissioni per barre falcianti fino a 5 metri di larghezza di taglio (in esposizione il modello di barra falciante FR-567).

Comer Industries espone numerose altre tecnologie esclusive, come  – riferisce una nota – “l’albero cardanico torsioelastico “E-torque”, equipaggiato con un dispositivo rubber element, che assorbe vibrazioni e picchi di coppia derivanti dalla trasmissione alternativa della barra di taglio;  la gamma professionale di alberi cardanici VP 6, 7 (in versione omocinetica), 8 e 9, che si distingue per le elevate prestazioni di sicurezza, la facilità di manutenzione e gli intervalli prolungati di lubrificazione, unitamente ai dispositivi di sicurezza, come i limitatori automatici di coppia e il sistema per l’innesto facilitato del cardano alla presa di forza;  il riduttore epicicloidale compatto e robusto PGWF-902 per falcia-andanatrice gommata e le soluzioni per punta da mais, tra cui la scatola ingranaggi L-170 e il riduttore ruota A-654, progettate dalla Ricerca e Sviluppo Comer Industries per importanti costruttori del settore”. 
 
__________________________
Comer Industries – 361 milioni di euro di fatturato previsto e 1.247 dipendenti al 31.12.2014 – è leader internazionale nella progettazione e produzione di sistemi avanzati di ingegneria e soluzioni di meccatronica per la trasmissione di potenza, destinati ai principali costruttori mondiali di macchine per l’agricoltura e l’industria.www.comerindustries.com
 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *