Borzano, trasloco rovente. Coniugi cinesi bruciano i vecchi mobili ai margini della strada

 
1/2/2015 – Ecco un nuovo modo per fare i traslochi, ma è meglio non emulare due coniugi cinesi di Borzano di Albinea (Reggio Emilia) che hanno dato fuoco ai vecchi mobili: si possono passare grossi guai. 

E’ accduto ieri pomeriggio a Borzano: in procinto di trasferirsi in un’altra casa, marito e moglie hanno deciso di liberarsi di matererassi,  mobili considerati vecchi, suppellettili danneggiate e altri accessori non portandoli in discarica, com’è la regola, ma bruciandoli ai margini della strada. 
 La  nube di fumo nero è stata notata da una pattuglia dei Carabinieri di Albinea che, precipitatasi sul posto, dopo aver accertato quanto stava accadendo, ha dovuto chiedere l’intervento  dei Vigili del Fuoco di Reggio Emilia per domare l’incendio. 
 Nella circotanza i Vigili del Fuoco, a seguito di un sopralluono eseguito com ai Carabinieri all’interno dell’abitazione dei due cinesi, hanno dichiarato l’immobile inagibile a seguito delle condizioni di sicurezza degli impianti impianti idraulico ed elettrico (cavi elettrici volanti, mancanza di prese ed altro). L’uomo,  un 40enne abitante ad Albinea, è stato denunciato Procura reggiana per combustione illecita di rifiuti. Per aver appiccato il fuoco il fuoco a rifiuti depositati in maniera incontrollata e per e in aree non autorizzate, rischia sino a cinque anni di carcere.
 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *