Artigiano di Poviglio precipita dal tetto di un capannone: è gravissimo al Maggiore di Parma

25/2/2015 – Drammatico incidente sul lavoro oggi nella zona industriale di Poviglio. Un artigiano edile che lavorava sul tetto di un capannone è precipitato al suolo da un’altezza di sei metri, ed è stato ricoverato in condizioni gravissime all’ospedale Maggiore di Parma. 
L’infortunio è avvenuto alle 14 di oggi, in un capannone industriale di via della Costituzione a Poviglio.
 Secondo la  ricostruzione effettuata dal Servizio Prevenzione e sicurezza della Medicina del Lavoro, intervenuto sul posto insieme ai Carabinieri, l’artigiano edile – che ha 52 anni, abita a Poviglio ed è titolare di un’impresa individuale – si trovava sul tetto del capannone per effettuare lavori di manutenzione per dei problemi sorti dopo le forti piogge della notte, quando si sarebbe verificato un cedimento a causa del quale l’uomo è piombato al suolo da un’altezza di sei merri. 
 Soccorso dai sanitari inviati dal 118, le sue condizioni sono apparse subito gravi, ed è stato trasportato con l’Elisoccorso al Maggiore di Parma.  

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *