Vita difficile per le ladre. In tre distraggono la cassiera e arraffano mille euro, ma il video le incastra

24/1/2015 – Tre ladre travestite da clienti sono riuscite a raggirare la cassiera di un supermercato di Sant’Ilario e ad arraffare circa mille euro e a fuggire. Ma il sistema di video sorveglianza non perdona: le ha immortalato, permettendo ai Carabinieri di identificarle.
Con l’accusa di concorso in furto aggravato i militari della Stazione di Sant’Ilario d’Enza hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia due donne di 34 anni di Bibbiano e Reggio Emilia, e una 44enne di Bagnolo in Piano.
Le tre l’altra mattina sono entrate in un supermercato di Sant’Ilario d’Enza. Si sono messe in fila davanti alla cassa e, al loro turno, hanno distratto la cassiera con richieste pretestuose sui prezzi dei prodotti, sino a riuscire a farla allontanare momentaneamente dalla postazione per le verifiche su un prodotto. A questo punto le 3 ladre hanno agito riuscendo in pochi secondi ad aprire e svuotare la cassa, impossessandosi di circa 1.000 euro con i quali hanno raggiunto l’uscita dileguandosi. La cassiera, a seguito del rumore causato dall’apertura della cassa, si è accorta del furto e ha cercato di fermare il terzetto delle furbastre, ma inutilmente.
Quindi l’intervento dei Carabinieri di Sant’Ilario d’Enza che hanno visionato le immagini estrapolando i volti delle tre ladri riprese durante il colpo, poi sottoposte ai testimoni. Le donne sono state denunciate e nel caso di loro condanna potranno essere chiamate a risarcire il danno.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *