Violenze sessuali su ragazzini: in carcere operaio di 50 anni. Abusava degli amichetti del figlio

30/1/2015 – I Carabinieri hanno condotto in carcere un operaio di 50 anni residente nelle scandianese condannato dal tribunale di Reggio Emilia a una pena di 3 anni e 8 mesi per violenze sessuali aggravate compiute tra il 2003 e il 2008 sugli amici minorenni di suo figlio. I militari della Compagnia di Reggio Emilia hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione emesso a carico dell’uomo dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Reggio
Non erano scherzi, ma atti sessuali veri e propri consistenti in palpeggiamenti nelle parti intime compiuti con alcuni amichetti del figlio, tutti minorenni.  L’indagine è partita verso la fine dell’estate del 2009, quando i militari sono venuti a conoscenza di presunti abusi compiuti da un uomo nei confronti di minori, in un parco del paese dove abitano l’uomo e le sue vittime.  Dopo i primi riscontri, i carabinieri hanno individuato e ascoltato in forma protetta i ragazzini, che hanno raccontato di palpeggiamenti compiuti dal padre del loro amico.
Nei confronti di uno dei tredicenni, però, le molestie sarebbero cominciate addirittura quando frequentava le elementari con il figlio dell’ operaio; gli approcci sarebbero avvenuti a casa, dove i due bimbi si trovavano per giocare assieme.
Nel novembre del 2009 i Carabinieri lo arrestarono in esecuzione di un  provvedimento cautelare emesso dal Gip del tribunale di Reggio Emilia, concorde con le richiesta della Procura che ha condiviso gli esiti investigativi dei carabinieri.
Quindi l’iter processuale con la condanna a una pena di anni 3 e 8 mesi di reclusione per il reato di violenza sessuale aggravata,  commessa dal 2003 sino al settembre del 2008. l’operaio è stato condotto al carcere della Pulce di Reggio Emilia per l’espiazione del residuo della pena, pari a 2 anni e 7 giorni di reclusione.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *