L’Agenzia delle Entrate aggiorna i redditi catastali dei terreni. Stangata in otto Comuni

5/1/2014 – L’Agenzia delle Entrate con un comunicato, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 289 del 27 dicembre 2014, s.o. n. 98, ha reso noto che, per i Comuni di Boretto, Brescello, Busana, Collagna, Guastalla, Ramiseto, Scandiano e Villa Minozzo sono state completate le operazioni di aggiornamento della banca dati catastale dei terreni. Ciò in esecuzione all’art. 2, comma 33 del decreto legge n. 262 del 2006.

L’aggiornamento. Le operazioni di aggiornamento sono state  eseguite sulla base del contenuto delle dichiarazioni rese dai soggetti interessati, nell’anno 2014, agli organismi pagatori, riconosciuti  ai  fini  dell’erogazione dei contributi agricoli, e messe a disposizione dall’Agenzia per le erogazioni in  agricoltura (Agea).

Gli effetti fiscali. I nuovi redditi determinati (dominicali e agrari) hanno effetti ai fini fiscali.

La consultazione. Gli elenchi delle particelle interessate dall’aggiornamento, ovvero di ogni porzione di particella a diversa coltura, indicanti la qualità catastale, la classe, la superficie ed i redditi dominicale ed agrario, nonché il simbolo di deduzione ove  presente, sono consultabili, per i sessanta giorni successivi alla data del 27 dicembre 2014, presso ciascun  Comune interessato, presso la sede dell’Ufficio provinciale – Territorio  dell’Agenzia delle Entrate e sul sito internet della stessa Agenzia www.agenziaentrate.gov.it/.

Si può ricorrere. Avverso la variazione dei redditi i contribuenti possono proporre ricorso entro il termine di centoventi giorni decorrenti dalla data del 27 dicembre 2014 innanzi alla Commissione tributaria provinciale di Reggio Emilia.

Girolamo Ielo

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *