Scontro sul cambio di contratto di lavoro: scioperi in vista alla Cna di Reggio Emilia

21/1/2015 – Scontro sindacale in campo aperto alla Cna di Reggio Emilia (l’organizzazione territoriale più importante a livello nazionale, con circa 400 dipendenti in tutta la provincia) sul cambio del contratto di lavoro, operazione peraltro avvenuta o in corso in numerose altre provincie. I sindacati promettono “iniziative di contrasto”, cioè scioperi, e chiedono la ripresa del negoziato con i vertici Cna. 

I delegati della Rsu impiegati e quadri della Cna provinciale di Reggio Emilia, al termine dell’assemblea di lunedì mattina, hanno approvato u documento in cui hanno espresso  “grave preoccupazione per la conferma dell’Associazione nel voler dare applicazione (dal 1 aprile 2015) al contratto “Grafici Artigiani”, abbandonando il Contratto di lavoro del commercio (con peggioramento delle condizioni normative dello stesso)”.
 
 La Rsu ha confermato anche “la volontà di riprendere la trattativa per trovare soluzioni condivise ai problemi di CNA, dopo il ritiro delle disdette e la conferma di applicazione del Contratto del commercio”.
 Ma ad oggi –  sottolinea la Cgil –  nessuna disponibilità è giunta in tal senso dalla stessa Associazione.
 Alla RSU e alle organizzazioni sindacali è stato rinnovato il mandato “per iniziative di contrasto e di visibilità per creare le condizioni di ripresa del negoziato e cioè per il ripristino delle condizioni contrattuali previste dagli accordi provinciali e nazionali di categoria”.
 
 
 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *