Ladri di rame, maledizione biblica: devastato a S. Martino in Rio impianto elettrico dell’illuminazione pubblica

8/1/2015 – I ladri di rame hanno approfittato della notte della Befana per saccheggiare l’impianto di allimentazione dell’illuminazione pubblica.
Secondo quanto denunciato dall’ Amministrazione comunale ai carabinieri della Stazione di San Martino in Rio, la notte tra il 5 ed il 6 gennaio una banda di ladri dopo aver divelto i coperchi di 4 pozzetti dell’illuminazione pubblica di Via Magnolie a San Magnolie in Rio, hanno portato via alcune centinaia di cavi elettrici. Sull’episodio i Carabinieri indagano per i reati di furto aggravato e interruzione di servizio pubblico.

Ormai i ladri di metalli sono diventati una maledizione biblica in tutta l’Italia: colpiscono dovunque capiti, famiglie, imprese e beni pubblici,e sono diventati un problema per l’economia. ma sino a quando non saranno individuati i ricettatori, che fanno i milioni con i metalli trafugati, il fenomeno nom potrà essere stroncato. È necessario imporre ai rottamatori la tracciatura della provenienza del rame acquisito da terzi.
 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *