Rivalta, marciapiede eliminato: “Scelta sconsiderata”

di Ivan Cantamessi*

10/1/2014 – Abbiamo appreso ieri di quanto accaduto a Rivalta, ovvero della modifica della viabilità pedonale su via Sant’Ambrogio.
Modifica che ha portato all’eliminazione del marciapiede pedonale in favore dell’ampliamento dell’adiacente stazione di servizio.
Come MoVimento 5 Stelle chiediamo all’assessore Tutino di dare chiarimenti in merito, rispondendo a una nostra interrogazione in consiglio, soprattutto su come è potuto accadere che l’ufficio tecnico del comune abbia concesso il via libera all’ampliamento dell’area del distributore fino all’eliminazione del marciapiede preesistente.
Una scelta sconsiderata che porta a fare un doppio attraversamento della strada per chi, venendo dalla statale, deve proseguire in direzione della parrocchia di Rivalta.
Sconsiderata soprattutto prendendo in considerazione il fatto che via Sant’Ambrogio è costantemente soggetta ad un alto flusso di automobili e i due attraversamenti pedonali sono sprovvisti di adeguata illuminazione dall’alto in modo da garantire la sicurezza dei pedoni.
Chiediamo inoltre all’assessore come mai non è stata adottata la scelta di una striscia pedonale continua nei pressi dell’accesso al distributore, scelta attuata già in altre situazioni analoghe come in via Emilia.
*Movimento 5 Stelle Reggio Emilia

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *