Parmigiano Reggiano, dopo la Corea sbloccato anche l’export verso l’Algeria

16/1/2015 – Pochi giorni dopo lo sblocco del mercato della Corea del Sud, un altro impedimento viene tolto all’export del Parmigiano Reggiano. Il Ministero della Salute ha infatti comunicato che in seguito a lunga negoziazione è stato raggiunto un accordo con le autorità dell’Algeria per definire un certificato sanitario di esportazione dall’Italia di latte e di prodotti a base di latte, tra cui ovviamente i formaggi duri. Si creano così le condizioni per avviare nuovi flussi commerciali di prodotti lattiero caseari nel mercato per paese nordafricano.
“Esprimiamo particolare apprezzamento – sottolinea il Consorzio del Parmigiano Reggiano – per questo risultato e per l’operato delle autorità sanitarie”. “Al di là delle dimensioni assolute del mercato algerino in quanto tale – prosegue l’ente di tutele – è importante registrare il fatto che grazie ad un’azione di sistema si possono superare le barriere che ancora in tanti mercati limitano il nostro export. Infatti, il risultato è stato possibile non solo per l’impegno del Ministero della Salute ma anche grazie alla
collaborazione delle autorità sanitarie della Regione Emilia Romagna, della Lombardia e di Assolatte”.
Il nuovo file contenente il certificato per l’esportazione sarà  inserito sul sito del Ministero della Salute nella sezione veterinaria  internazionale alla pagina:
http://www.salute.gov.it/veterinariaInternazionale/paginaInternaMenuVeterinariaInternazionale.jsp.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *