Monossido, coniugi intossicati a Quattro Castella

30/1/2014 – Due coniugi, lui di 75 anni e lei di 70, intossicati dal monossido di carbonio sono stati salvati ieri sera intorno alle 20 dal tempestivo intervento del personale del 118.
Il fatto è avvenuto a Quattro Castella, in un’abitazione di via Vespucci. I Carabinieri, intervenuti sul posto, hanno accertato che la coppia aveva acceso un braciere a carbone perchè la stufa a pellet non funzionava bene.
La non completa combustione del carbone ha sviluppato monossido di carbonio, che ha provocato malessere prima alla moglie e quindi nell’uomo, che ha dato l’allarme. L’immediato intervento del personale medico ha permesso di individuare la causa del malessere nelle esalazioni di monossido, per cui i due coniugi sono stati portati d’urgenza all’Arcispedale di Reggio Emilia, dove si trovano trattenuti in osservazione. Non sono in pericolo di vita.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *