La lite su Facebook diventa rissa dal vivo: pugni e schiaffi in stazione. Quattro ragazzi denunciati

27/1/2015 – Se ci si toglie l’amicizia per le primarie del Pd (è accaduto in Liguria) figurarsi cosa può accadere su Facebook se a un ragazzo viene impedito l’ingresso in discoteca. Così una lite nata sul social network si è trasformata in rissa in stazione a Reggio Emilia.  È dovuta intervenire la polizia, che ha denunciato quattro ragazzi. 
Nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì, nei pressi della Stazione Centrale di Reggio Emilia, è scoppiata una rissa che ha visto coinvolti quattro giovani: alle 18.30, all’altezza del binario 1, un ragazzo di 17 anni è stato avvicinato da un ventiduenne, cittadino del Burkina Faso, il quale colpiva il minorenne con uno schiaffo. L’aggressione, generata appunto da un dissidio nato su Facebook e riguardante un mancato ingresso in discoteca sabato sera,  si è poi spostata davanti alla stazione e in particolare nelle vicinanza del McDonald’s. Qui la discussione é continuata  e si trasformata in rissa dal momento che alla lite hanno preso parte altri 2 ragazzi, in appoggio ognuno del proprio amico. Un quinto ragazzo provava ad intervenire per sedare le parti, ma veniva colpito da un pugno in faccia. All’arrivo della Volante veniva immediatamente riportata la calma. Per i quattro giovani, dopo l’accompagnamento in Questura è scattata la denuncia in stato di libertà per rissa.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *