Correggio, tragedia sul lavoro alla Pibiplast. Elettricista muore folgorato in una cabina da 15 mila volt

10/1/2015 – Infortunio mortale intorno a mezzogiorno di oggi in un’azienda di Correggio: è morto un elettricista 36enne originario di Mantova e residente a Guastalla.  Secondo la ricostruzione operata dai Carabinieri della Stazione di Correggio l’uomo, dipendente di un’azienda di impianti elettrici del reggiano, era intento ad effettuare manutenzioni dell’impianto elettrico alla Pibiplast di via della Costituzione 19. Ad un certo punto, per cause su cui sono ancora in corso gli accertamenti, rimaneva folgorato da una scarica elettrica da 15 mila volt,  mentre stava lavorano in una cella a media tensione.
 Quindi l’intervento dei soccorsi inviati dal 118 che constatavano il decesso dell’elettricista mentre le indagini ed i rilievi sono a cura dei Carabinieri di Correggio che procedono unitamente al personale della Medicina del Lavoro dell’Ausl di Reggio Emilia. 
 
 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *