Botti di Capodanno: quattro ustionati. Cinque cavalli a zonzo sulla provinciale 79 a Pianzo

1/1/2015 – San Silvestro di fuoco per il «112» dei Carabinieri di Reggio Emilia. Gli uomini del Colonnello Paolo ZITO in servizio alla Centrale Operativa questa notte hanno avuto giusto il tempo di un piccolo brindisi, che immediatamente dopo la mezzanotte i centralini sono divenuti “incandescenti”, soprattutto per gli allarmi di esercizi pubblici ed aziende collegate alla Centrale: colpa dei botti di capodanno. Non sono giunte richieste d’intervento ai Carabinieri in relazione al ferimento di persone, per l ’esplosione dei fuochi d’artificio, tuttavia il report dei Carabinieri presso gli ospedali di Reggio Emilia e provincia ha registrato l’arrivo al Pronto Soccorso di Reggio Emilia di 4 persone, un maggiorenne e 3 minori per ustioni guaribili entro i 40 giorni agli occhi e agli arti.
Singolare l’episodio verificatosi in località Pianzo del comune di Casina dove poco prima dell’una 5 cavalli sono stati segnalati vagare liberamente lungo la provinciale 79. Recuperati sono stati affidati a un maneggio del paese in attesa degli accertamenti finalizzati a risalire ai
proprietari a cui verranno restituiti.
Non sono mancati interventi per liti in famiglia e liti condominiali causate in prevalenza da persone divenute aggressive nei confronti dei congiunti a causa dell’uso smodato di bevande alcoliche. Ma c’è anche chi ha chiamato il 112 per fare semplicemente gli auguri ai Carabinieri reggiani ringraziandoli per il lavoro quotidianamente svolto.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *