Assalti ai negozi, esercenti in rivolta

27/1/2015 – Questa notte altri due assalti a esercizi commerciali: presi di mira un negozio di ottica a Montecchio e uno di abbigliamento a Castelnovo Monti. In questo caso il colpo è stato particolarmente distruttivo, con un’auto usata come ariete per sfondare una vetrata.

graphics-disease-medicoDa tempo non passa notte senza furti negli esercizi commerciali, e ora la Confcommercio dice basta, lancia l’allarme sull’assalto dei delinquenti  (in particolare nei centri dell’Appennino reggiano, sino a qualche tempo fa relativamente al riparo dalla criminalità) ma invita anche i commercianti a dotarsi di sistemi di autodifesa, come
la videosorveglianza.

«Nel 2014 –dice Maria Grazia Colombari, responsabile della Delegazione Confcommercio di Castelnovo ne’ Monti- sono stati registrati numerosi furti in abitazione e sono stati toccati quasi tutti i comuni della montagna. Ora il fenomeno si sta estendendo anche agli esercizi commerciali.
C’è di che riflettere. Il livello di allerta è alto. La gente non si sente sicura. Adesso anche la montagna viene presa di mira dai ladri».

graphics-disease-617878Duro il commento di Donatella Prampolini Manzini, presidente provinciale di Confcommercio Reggio Emilia: «Ormai i negozi vengono presi d’assalto come bancomat dalla criminalità. Sicurezza e legalità sono condizioni essenziali per un’economia sana e un mercato che funziona. Purtroppo oggi il nostro sistema di imprese, oltre ai problemi strutturali legati al protrarsi di una crisi che sembra non finire mai, deve anche sopportare i costi economici e sociali dei fenomeni criminali che costano alle imprese del commercio, agli alberghi e ai pubblici esercizi oltre 26 miliardi di fatturato l’anno: il 12,4% del valore aggiunto, pari a una perdita di reddito delle imprese prima delle imposte dell’8,2%, con oltre 260mila posti di lavoro regolari a rischio».

«Certamente occorre maggiore attenzione al fenomeno – conclude Donatella Prampolini – e facciamo davvero fatica a difenderci: quantomeno cerchiamo di utilizzare gli strumenti che abbiamo a disposizione come deterrenti, a cominciare dalla video sorveglianza».

CASTELNOVO MONTI, IN AZIONE LA BANDA DELL’AUTO ARIETE. DEVASTATO NEGOZIO DI ABBIGLIAMENTO.

27/1/2015 – È stata la notte delle spaccate. Più meno alla stessa ora della razzia al negozio di occhiali di via Roma a Montecchio, poco prima delle 2 di stanotte una banda ha preso di mira un noto negozio di abbigliamento nel centro di Castelnovo Monti, in via Gramsci.

I malviventi hanno usato un’automobile  come ariete, hanno sfondato la vetrata del negozio e , mentre scattava l’allarme, sono riusciti in pochi secondi a portare via numerosi capi di abbigliamento da donna. Per un soffio non sono stati intercettati dai carabinieri, accorsi sul posto.

I danni, tra refurtiva e vetrata, ammontano a diverse migliaia di euro. Indagini per furto aggravato a carico di ignoti.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *