Arte e disabilità: Giulia Zini, studentessa del Chierici, vince l’Euward 6 a Monaco di Baviera

13/1/2015 – A 18 anni Giulia Zini, studentessa del liceo artistico Gaetano Chierici, si afferma come artista di fama internazionale: è la prima italiana a vincere il primo premio della sesta edizione del concorso più importante d’Europa di Outsider Art: Euward 6 (European Award), manifestazione internazionale dedicata ad Arte e Disabilità che si tiene ogni 4 anni a Monaco di Baviera.
Giulia Zini, che coltiva le sue potenzialità artistiche al Chierici, è arrivata al prestigioso concorso con le opere realizzate all’interno del progetto Atelier dell’Errore che frequenta ormai da 10 anni.
Atelier dell’Errore, fondato e diretto dall’artista Luca Santiago Mora, è un laboratorio di Arti Visive dedicato alla Neuropsichiatria Infantile che collabora dal 2003 con la Npi (neuropsichiatria infantile) dell’Ausl di Reggio Emilia e dal 2011 anche con la Npi dell’Azienda ospedaliera Papa Giovanni XXIII di Bergamo.
Al liceo artistico Chierici, Giulia Zini, scegliendo l’indirizzo Arti Visive, che ha intrapreso quest’anno potrà sviluppare le sue potenzialità artistiche per portare a piena realizzazione la sua grande creatività fantastica anche attraverso discipline e laboratori pittorici e plastici oltre all’espressività scritta dove Giulia sa esprimere la dolcezza del suo animo e il suo grande amore per gli altri, le persone che le stanno accanto che porta sempre nel suo cuore.

Giulia Zini, col suo maestro Luca Santiago Mora (Atelier dell’Errore), la dirigente scolastica del Chierici Maria Grazia Diana e le docenti seguono la studentessa, presenta al pubblico il suo lavoro il 14 gennaio alle 11 nella sala delle Colonne del Liceo Artistico Statale Gaetano Chierici
via Nobili 1, a Reggio Emilia.
 
 
 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *