Ndrangheta, sindaci in assemblea. Coffrini verso le dimissioni?

29/1/2015 – Si svolgerà sabato 31 gennaio l’Assemblea dei Sindaci avente come oggetto l’Operazione Aemilia, convocata dal Presidente della Provincia Giammaria Manghi, in accordo con il Sindaco del Comune capoluogo Luca Vecchi, il quale, come gli altri 44 sindaci dei Comuni reggiani, ne fa parte, ai sensi dell’articolo 56 della legge Delrio. L’assemblea si svolgerà il 31 gennaio alle ore 15, nella Sala del Consiglio provinciale.

Per il presidente Manghi: «Dopo l’operazione compiuta ieri dalle forze dell’ordine, che hanno sgominato il tessuto ‘ndranghetista annidato sul nostro territorio, le istituzioni vogliono continuare ad attivarsi per la tutela della comunità e per l’affermazione della legalità.

L’obiettivo -spiega il presidente- è quello di arrivare all’approvazione di un documento che preveda ulteriori assunzioni di responsabilità da parte delle istituzioni, che sia nell’ottica di coadiuvare la battaglia intrapresa dalle forze dell’ordine contro la criminalità organizzata e le sue ramificazioni. A tal fine, stiamo ad esempio analizzando assieme ai nostri tecnici informatici, delle misure aggiuntive di controllo dei flussi elettorali, come ad esempio la possibilità di fornire online in forma più analitica i dati delle elezioni amministrative seggio per seggio, per agevolare il controllo su possibili meccanismi di inquinamento del voto, a cui si è fatto riferimento anche per la nostra provincia».
Resta da vedere cosa farà Marcello Coffrini, sindaco di Bescello: la manifestazione di piazza in suo favore, dopo lo scandalo provocato dalle sue parole benevole su Grande Aracri, era stata organizzata col sostegno dei famigliari del boss, presenti anche loro sotto Municipio ad esprimere la solidarietà a Coffrini. Ora, dopo l’operazione Aemilia, all’interno del Pd si rafforza il fronte che ne chiede le dimissioni.

All’Assemblea, che è a tutti gli effetti un organo deliberativo delle nuove Province, possono partecipare i Sindaci, o in alternativa, esclusivamente i Vicesindaci, proprio a causa dell’importanza di questo consesso.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *