“Ottenere documenti su Acer è diventato un problema”

di Ivan Cantamessi*
Fare domande legate ad ACER sembra un problema. Per lo meno questo è quanto traspare dalle azioni che come consigliere comunale sto potando avanti.
Successivamente ad una richiesta di accesso agli atti diretta ad ACER, legata ai rimborsi dei dirigenti e agli insoluti dell’azienda, ho ricevuto risposte piuttosto riduttive: solo cifre complessive sia per i rimborsi che per i debiti dell’azienda, ma nulla di esaustivo.
Pertanto l’11 di gennaio ho chiesto un approfondimento sugli importi al Direttore Tomaselli.
Approfondimento che resta ancora senza una risposta.
Stesso atteggiamento da parte dell’Amministrazione Comunale.
A seguito di alcune segnalazioni di presunte inadempienze di ACER, legate agli alloggi di via Zambonini, ho presentato nella medesima data una richiesta di accesso agli atti agli uffici comunali.
Una richiesta che avrebbe dovuto in parte chiarire quelli che
sono dei punti poco chiari sulla gestione del condominio e che dovrebbe essere evasa in 5 giorni da parte degli uffici comunali.
Ma dopo oltre quindici giorni non vi sono segnali di vita.
L’impressione che si ha è che ACER è un tasto troppo difficile da toccare e da trattare.
Confidiamo che queste complicazioni si risolvano in breve tempo per poter fare chiarezza sull’azione di una importante società a capitale pubblico.

* Movimento 5 Stelle ReggioEmilia

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *