Violenze a scuola, il bullismo parla straniero. Pagliani porta l’allarme in consiglio comunale

12/12/2014 – Rapine, aggressioni, intimidazioni: non è il Bronx, o almeno non ancora, ma certo è una situazione  allarmante quella delle bande di minorenni che infestano gli istituti superiori reggiani.
Il problema approda in consiglio comunale attraverso una interpellanza del capogruppo di Forza Italia, che prende le mosse dall’ultimo degli episodi che hanno avuto per teatro il polo Makallè: il pestaggio subito proditoriamente da un gruppo di studenti italiani, da parte di ragazzi stranieri, dopo una partita di calcetto. Pagliani sottolinea fra l’altro un particolare decisivo ma passato praticamente sotto silenzio: i responsabili di questi atti di “bullismo” sono per lo più minori di origine extracomunitaria. Il che rivela l’esistenza di un problema all’interno di un già grave problema sociale e, anche, di criminalità giovanile. 
Pagliani interpella il sindaco e la giunta per sapere cosa farà la Polizia Municipale per impedire altri altri episodi del genere. 

IL TESTO DELL’INTERPELLANZA

 
 PREMESSO CHE: 
                                                                                                                                                                               sono sempre più frequenti, la qual cosa è confermata anche dalle notizie di cronaca dei media, gli episodi di bullismo tra giovani, in particolare ad opera di minori extra-comunitari;
 
di particolare gravità appare quello, ma non è stato il solo in questi ultimi mesi nella zona, verificatosi nei pressi del plesso scolastico di via Makkalè dove, al termine di una partita di calcetto di un torneo organizzato nell’ambito dell’attività dell’istituto scolastico seppure in orario extra scolastico, un gruppo di minori italiani veniva proditoriamente aggredito da coetanei stranieri senza motivazione alcuna;
 
solo l’intervento di un docente metteva in fuga i minori stranieri, uno dei quali brandiva ed utilizzava nel corso dell’aggressione un manico di legno spezzato con un’estremità acuminata, la cui pericolosità è evidente;
 
appare indispensabile l’attivazione di una seria e costante attività di prevenzione, soprattutto nell’area oggetto della presente;
 
SI INTERPELLA IL SINDACO E LA GIUNTA AL FINE DI SAPERE:
 
se e quali iniziative intenda attuare, anche per il tramite della Polizia Municipale, e  – comunque – in collaborazione con le Forze dell’Ordine per evitare il ripetersi di simili episodi destinati, prima o poi, ad assumere ben più grave rilevanza sotto il profilo dei danni alle persone e alle cose.
 
 
 
                                                                                  
Giuseppe Pagliani Capogruppo Forza Italia in Comune a Reggio Emilia
 
 
 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *