Troppi bulletti, volontari insultati: il parroco chiude l’oratorio di S. Stefano a Novellara

10/12/2014 – Parrocchia infestata dai bulletti, volontari insultati, e forse minacciati. L’aria all’oratorio di Santo Stefano a Novellara, doveva essere diventata poco respirabile se il parroco, per riportare l’ordine e imporre le regole della civile convivenza, ha deciso di chiudere per una settimana la struttura dedicata ai giovani.
“In quest’ultimo periodo si è notato un aumento di comportamenti non adeguati all’oratorio” e per questo motivo “abbiamo deciso di chiudere una settimana, durante la quale incontrarci tra noi animatori e poi con i ragazzi per condividere un nuovo stile con il quale ripartire”.
    Don Paolo Tondelli, parroco di S.Stefano, ha annunciato la decisione sul bollettino parrocchiale: alcuni volontari erano stati derisi e insultati da un gruppo di bulli.
   

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *