Sempre critiche le condizioni di don Fabio Ferrari, 41 anni, colpito da emorragia cerebrale durante la Messa

1/12/2014 – È sempre in condizioni critiche, in Rianimazione all’ospedale Maggiore di Parma, don Fabio Ferrari, 41 anni, colpito da emorragia cerebrale mentre celelbrava la Messa del sabato pomeriggio nella chiesa della Resurreziome a Castelnovo Monti.
L’intera diocesi di Reggio è in ansia per il giovane prete, nativo di Sassuolo, da poco più di un anno collaboratore del vicario parrocchiale di Castelnovo Monti, don Evangelista Margini. Prima ancora, sino al 2013, era stato vicerettore del Seminario vescovile di Reggio e direttore dell’ufficio Vocazioni.

Sabato pomeriggio don Fabio Ferrari ha avuto un mancamento durante l’omelia. Portato in sacrestia, subito ci si è resi conto della gravità delle sue condizioni, anche se il sacerdote era ancora cosciente. I sanitari del 118 ne hanno disposto l’immediato ricovero a Parma, e nel corso del trasporto lemsue condizioni sono raoidamente peggiorate, tanto che all’arrivo all’ospedale Maggiore di Parma è stato immediatamente ricoverato in Rianimazione.
Don Ferrari è sempre in prognosi riservatq, ed è inutile nascondersi che si teme per la sua vita. Don Margini ha trascorso tutta la domenica accanto al confratello. Ieri sera la comunità parrocchiale si è riunita per un Rosario nella chiesa della Resurrezione.

Don Fabio Ferrari, dopo aver lavorato come tecnico alla Ferrari di Maranello, nel 2001 era entrato in Seminario a Reggio. È stato ordinato sacerdote nel 2007 a 34 anni.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *