Prima ruba le elemosine, poi le mance dei baristi. Ma le telecamere non perdonano: denunciato ragazzo di 17 anni

28/12/2014 –
 
C’è un ragazzo a San Martino in Rio che non riesce a resistere alle tentazioni e decisamente non se la dice con le telecamere di sorveglianza.

Solo qualche giorno fa era stato ripreso dalle telecamere del paese mentre con altri due complici (tra cui una ragazza minorenne) usciva dalla Chiesa parrocchiale con in mano  la colonnina delle offerte dei fedeli appena trafugata. Ieri è stato ripreso di nuovo immortalato dai video all’interno di un bar del paese, mentre sgraffignava il barattolo con le mance dei dipendenti. 
Il barista non lo ha riconosciuto, ma i Carabinieri sì: così il ragazzo che ha 17 anni è stato denunciato alla Procura dei Minori con l’accusa di furto aggravato. 

Il barista aveva chiamato i Carabinieri perche un ragazzino si era impossessato dal banco del bar di un barattolo contenente  una sessantina di euro:  le mance natalizie che i clienti avevano lasciato ai dipendenti. Dalla visione del video della telecamera interna, che ha ripreso il furto,  i Carabinieri hanno riconoscuto nel ladruncolo un 17enne residente nel reggiano che solo qualche giorno fa era finito nei guai con altri due giovani complici per il furto delle offerte nella parrocchia del paese.
 

 
 
 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *