Pd, taglio alle spese e primarie evitano il tracollo finanziario. D’ora in poi caccia ai finanziamenti privati

7/12/2014 – Forte riduzione dei costi, aumento delle entrate grazie ad una più energica ricerca di finanziamenti privati: ieri mattina la direzione provinciale del Pd reggiano ha approvato il bilancio consuntivo 2013 e il bilancio 2014. Entrambi i documenti economici si presentano con il segno più grazie al forte lavoro di taglio delle spese che nel 2014 ha portato a ridurre i costi per il personale di oltre 50mila euro e quelli di funzionamento (affitti, rimborsi, utenze) per 40mila. Nel 2013 il piccolo utile registrato (pari a 6mila euro) è stato raggiunto grazie all’entrata straordinaria di 116mila euro legata alle primarie dell’8 dicembre per la scelta del segretario nazionale e per l’avvio della spending review. Nel 2013 le spese per il personale sono calate del 2% e quelle di funzionamento del  16%; nel 2014 sono calate rispettivamente del 17 e del 14%.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *