La Regione distribuisce 3,8 milioni a 37 cantine, di cui 5 reggiane. Export-boom: +60% dal 2009

5/12/2012 – Nuove risorse dalla Regione per continuare a  far crescere  il comparto vitivinicolo emiliano-romagnolo.
E’ stata infatti approvata la graduatoria per l’assegnazione  di 3,8 milioni di euro (a fronte di un investimento di oltre 9 milioni) a 37  aziende che svolgono attività di trasformazione e commercializzazione.  Tra le aziende 10 sono in provincia di Piacenza, 2 in quella di Parma, 5 nel Reggiano e 4 nel Modenese. A Bologna  riceveranno finanziamenti 4 aziende,  2 in provincia di Ravenna, 7 Forlì-Cesena e 3 nel Riminese.   “Sono risorse che andranno a sostenere  gli investimenti di  modernizzazione delle cantine; l’acquisto di macchinari e attrezzature, ma anche la creazione di punti vendita diretta e l’attività  di e-commerce – spiega l’assessore regionale all’agricoltura Tiberio Rabboni – l’export di vini emiliano-romagnoli  è cresciuto in cinque anni di  quasi il 60%. Vogliamo continuare a sostenere questo trend”.
Le risorse, che arrivano dall’Ocm vino, sono valide per il 2015 e coprono  tra il 20 e il 40% dell’investimento previsto. Gli interventi andranno realizzati entro il mese di luglio e
l’assegnazione dei contributi  avverrà entro ottobre. La graduatoria sarà pubblicata sul Bollettino ufficiale della Regione del 17 dicembre.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *