Interpump compra Walvoil per 100 milioni. E Montipò diventa “anche” leader nell’oleodinamica

19/12/2014 – È arrivata a compimento l’operazione di acquisizione (anticipata nelle settimane scorse da ReggioReport) del gruppo reggiano Walvoil da parte di Interpump Group, il gruppo di Sant’Ilario quotato in Borsa che fa capo a Fulvio Montipó e che mira a un miliardo di fatturato a fine 2016.
Si tratta di una delle più importanti operazioni di M&A compiute nell’industria reggiana da parecchi anni a questa parte.

Con comunicato diffuso oggi alle 14,30 Interpump Group ha annunciato “che è stato firmato un contratto preliminare per l’acquisizione del 100% del gruppo Walvoil con sede a Reggio Emilia”.
Walvoil (presidente Ivano Corghi, vicepresidenti Roberto Bedogni e Cristina Strozzi, presidente onorario il fondatore Albano Strozzi) “é uno dei maggiori player internazionali nella produzione e commercializzazione di valvole e
distributori oleodinamici”.
Walvoil a fine 2014 realizzerà un fatturato consolidato di circa 140 milioni, con la previsione di un Ebitda consolidato intorno ai 19 milioni di euro (margine operativo lordo).
Interpump pagherà un prezzo previsionale di 100 milioni di euro, pari al 95% del prezzo stimato, che sarà corretto “in funzione della posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2014, oggi stimata intorno ai 35 milioni di euro”.
Il pagamento avverrà al closing (chiusura dell’operazione) previsto nella prima metà di gennaio, per circa il 45% tramite cessione di azioni quotate Interpump Group, e per il restante 55% in denaro.
“Inoltre, sulla base dell’Ebitda consolidato, sarà riconosciuto ai venditori un importo aggiuntivo (earn-out) di ammontare fra 2 e 15 milioni di euro. L’importo massimo sarà riconosciuto al raggiungimento di un Ebitda non inferiore ai 21 milioni di euro”.
L’operazione, per la parte dei soci Walvoil, è stata condotta dallo Studio Baldi di Reggio Emilia.

“Oggi – ha dichiarato il presidente di Interpump Group Fulvio Montipò – con l’acquisizione di Walvoil, Interpump realizza un passo fomdamentale nel suo piano di crescita verso il raggiungimento di posizioni di leadership internazionale verso
tutti i settori in cui opera”.

Interpump considera l’acquisizione di Walvoil “di straordinaria importanza strategica” perchè
-colloca Interpump tra i più importanti leader internazionali nel segmento dei distributori oleodinamici, componente strategica nei circuiti oleodinamici industriali;

– rafforza la presenza nel settore delle applicazioni agricole;

– Consolida ed espande la propria presenza sui mercati internazionali grazie alle attività produttive e commerciali di Walvoil;

– esalta e allarga le potenzialità sinergiche con le attività del settore Olio di Interpump, in quanto Walvoil ha società produttive in Usa, India, Cina, Brasile, Corea del Sud e attività commerciali in Francia e Australia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *