Famiglie di Correggio fanno arrestare spacciatore di 17 anni

14/12/2014 – Dall’allerta dei genitori preoccupati per i loro ragazzi, consumatori di droghe leggere, è nata un’operazione dei carabinieri di Correggio, che partendo proprio da una vigilanza di questi adolescenti, monitorati per diversi giorni, sono arrivati ad arrestare un 17enne sorpreso cedere droga a un coetaneo e a sequestrare hascisc e marjuana. L’arrestato minorenne, ora disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori, è  accusato di spaccio di sostanze stupefacenti con l’aggravante di aver ceduto la droga a un minorenne. L’attività ha portato al sequestro  di alcuni grammi di marjuana, 6 grammi di hascisc, una cinquantina di euro ritenuti provento dell’illecita attività e un bilancino di precisione.
Il giovane cliente verrà segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti. Sono stati alcuni genitori preoccupati più per la salute dei loro figli che per gli eventuali provvedimenti in cui potevano incorrere (la segnalazione amministrativa quali assuntori ) a rivolgersi ai
Carabinieri correggesi, confidando alcuni loro sospetti sul consumo di droga da parte dei figli.
Segnalazioni rivelatesi del tutto fondate, in quanto i militari, oltre ai controlli sui diretti interessati attraverso frequenti ispezioni personali, per far sentire loro il ‘fiato sul collo’, hanno svolto una parallela attività investigativa. Le indagini, si sono indirizzate verso un’un area del paese frequentata da giovani in età scolare.
Qui ieri sera i Carabinieri al culmine di un servizio di osservazione hanno sorpreso il 17enne mentre cedeva, dopo averla pesata in strada, una dose di marijuana a favore di un coetaneo di Reggio. In particolare i carabinieri notavano il ragazzo che dopo aver scambiato poche parole con un gruppo di
ragazzi presenti si allontanava in un vicino parcheggio più appartato, insieme a un altro giovane. Qui veniva notato tirare fuori dalla tasca dei pantaloni una bustina in cellophane; contestualmente dallo zaino estraeva un bilancino di precisione effettuando la pesatura di quanto contenuto nella bustina. Concretizzatosi lo scambio della bustina con
una banconota, i Carabinieri sono intervenuti bloccando i due. In disponibilità del cliente due grammi abbandonanti di marjuana appena acquistati dal ragazzo identificato in un 17enne reggiano che, alla luce della flagranza di reato veniva arrestato. In disponibilità del pusher in “erba” 6 grammi di hascisc nascosti nella tasca della giacca mentre all’interno
dello zaino veniva rinvenuto un bilancino di precisione, un trita-tabacco tascabile e la somma di 55 euro in banconote di vario taglio ritenute provento dello spaccio.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *