È ufficiale: Viero lascia Iren, rinuncia alle cariche ma resta vicepresidente sino ad aprile. Primi movimenti dell’era Bianco

23/12/2014 – Il vicepresidenfe Andrea Viero esce dal gruppo Iren, con destinazione Roma, dove andrà a guidare il nuovo fondo governativo per l’unificazione delle muncipalizzate del Sud.

La notizia, anticipata nei giorni scorsi da Reggio Report, ha avuto la sanzione ufficiale questa mattina da parte dal cda Iren , presieduto da Francesco Profumo. “che ha preso atto della volontà manifestata dal dottor Andrea Viero, vicepresidente del gruppo Iren e amministratore delegato Iren Ambiente, Trm Spa e Iren Emilia, di procedere a un progressivo disimpegno dai ruoli ricoperti all’interno del gruppo Iren”.

In considerazione della “gravosità degli impegni e del desiderio di avviare nuove esperienze professionali” Viero – recita il comunicato diffuso al termine del cda – ha deciso di rinunciare da subito alle cariche di consigliere e amministratore delegato delle società del gruppo”.

Tuttavia, “per assicurare la transizione” Viero resterà vice presidente del gruppo Iren sino al 30 aprile 2015 “come richiesto dagli azionisti pubblici e dal consiglio di amministrazione di Iren”.

A lui il presidente Francesco Profumo ha espresso un “sentito ringraziamento e l’augurio di un futuro ricco di soddisfazioni
professionali”.

Andrea Viero, originario di Marostica, 50 anni, bocconiano, dopo essere statato docente universitario, direttore del comune di Trieste e direttore generale della Regione Friuli, nel 2008 è stato  chiamato da Graziano Delrio al vertice di
Enia come amministratore delegato, nella cui veste ha guidato la fusione con Torino e Genova in Iren.

PATERLINI A IREN AMBIENTE, GIUSEPPINI A IREN EMILIA, DUE DIREZIONI PER EUGENIO BERTOLINI

A seguito della dimissioni di Viero,  i consigli di amministrazione di Iren Ambiente e IRen Emilia, su indicazione di Bianco, hanno nominato i nuovi amministratori delegati.
Questi movimenti segnano di fatto l’inizio della gestione del nuovo amministratore delegato Massimiliano Bianco, subentrato al Sanctis della buonuscita d’oro da 950 mila euro più 400 mila per un altro anno da consulente.

A Iren Ambiente il posto di Viero viene preso da Roberto Paterlini, mentre a Iren Emilia è stato nominato Fabio Giuseppini.
Inoltre Bianco ha indicato Eugenio Bertolini quale nuovo direttore di Iren Acqua Gas e Iren Emilia.

Roberto Paterlini, 57 anni, ingegnere, nuovo a.d. di Iren Ambiente, è direttore della stessa società, amministratore delegato di Amiat – azienda rifiuti e igiene ambientale di Torino –  e membro del direttivo di Federambiente.

Fabio Giuseppini, 52 anni di formazione ingegneristica, è a.d. di Iren Acqua Gas e membro del cda di Acque Potabili. Già nel cda di Iren Emilia dal 2010 al 2013.

Eugenio Bertolini, 50 anni, ingegnere,  è direttore operativo di Iren Emilia. Dal 1991 ha ruoli direttivi nella gestione integrata rifiuti e nel servizio idrico.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *