Due ladri di 13 e 14 anno creano scompiglio in paese. Ma sono inesperti e si fanno prendere

12/12/2014 – Hanno appena 13 e 14 anni eppure, secondo i Carabinieri della Stazione di Castelnovo Sotto, sarebbero i responsabili di colpi in abitazioni e negozi del centro di Castelnovo Sotto.
Per certo sono gli autori di due furti noj anati a buon fine (permloro): uno in un’abitaziome abitazione dove hanno cercato di entrare scardinando la porta d’ingresso, venendo disturbati dal proprietario che li ha messi in fuga; l’altro in un negozio del centro dove stavano forzando una finestra e si sono fatti sorprendere dal proprietario.
Con l’accusa di tentato furto aggravato e continuato i carabinieri della Stazione di Castelnovo Sotto hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale
dei minori di Bologna 2 adolescenti di 13 e 14 anni che al termine delle formalità di rito sono stati affidati ai familiari esercenti la patria potestà.
I due ragazzini l’altra mattina hanno dapprima puntato le loro attenzioni su un’abitazione del centro del paese, dove hanno tentato di forzare la porta d’ingresso. Un passante ha però
“disturbato” l’azione dei due ladruncoli, che se la sono data a gambe. Il tentativo di furto, con tanto di descrizione dei due giovani responsabili, è stato subito  segnalato ai Carabinieri Castelnovo Sotto che si sono messi alle calcagna dei due, ma senza rintracciarli. Dopo circa un’ora i militari hanno ricevuto un’altra richiesta d’aiuto: era un commerciante che durante la pausa pranzo, quindi in orario di chiusura del negozio, aveva sorpreso due ragazzini mentre cercavano di forzare una finestra del suo esercizio. In questo caso però lo
stesso commerciante è riuscito a fermare i due responsabili e a consegnarli ai Carabinieri. Sono risultati essere i responsabili anche del tentato furto di un’ora prima.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *