Dopo dieci mesi tornate a Reggio le ceneri di Cristian Gualtieri, morto in Costa Rica. Sabato i funerali

3/2/2014 – Dopo quasi un anno di dolorosa attesa, sono tornate a casa le ceneri di Cristian Gualtieri, il reggiano di 35 anni morto dieci mesi fa a San Josè di Costarica. UN groviglio di pastoie burocratiche, e prima ancora ilmtira-molla sulle indagini e i tempi dell’autopsia, hanno impedito alla madre di Cristian di rivedere il figlio per l’ultima volta.
Domenica l’urna con le ceneri è arrivata in Italia, e a Reggii lunedì mattina. La camera ardente al cimitero di Coviolo sarà aperta sabato alle 9, due ore prima della cerimonia funebre in programma alle 11.
Il 20 gennaio scorso Cristian Gualtieri fu trovato morto in casa dalla compagna che lo aveva seguito in Centro America. Erano arrivati poche settimane prima in Costa Rica.Dopo,molte ipotesi, congetture, e anche l’insistente richiesta della madre, caduta nel vuoto, per un’inchiesta formale sul decesso, L’autopsia condottamin Costa Rica ha chiarito che la morte del giovane reggiano non avvenne a causa di violenze. Per raccogliere la somma necessaria a fare rientrare la salma, gli amici avevano organizzato collette e anche una festa.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *