Donna sequestrata in villa mentre i ladri smurano la cassaforte

19/12/2014 – È stata sequestrata in casa dai ladri che hanno smurato e saccheggiato la sua cassaforte. 
La brutta avventura è accaduta a una donna di 60 anni di Boretto, appena rientrata dal lavoro nella prima serata di mercoledì. Quando ha messo piede nella casa di campagna dove abita con i famigliari,  si è accorta che qualcuno aveva rovistato dappertutto. Ma era troppo tardi: si è sentita afferrare al braccio da uno dei malviventi, entrati poco prima nell’abitazione e che già erano intenti a smurare la cassaforte. L’uomo si è fatto consegnare la chiave della cassetta blindata, e ha rinchiuso la padroma di casa nel locale lavanderia.
Dopo una mezzora buona, i tre  ladri sono riuscito a  prelevare la cassaforte e a portarla via con tutto il suo contenuto. Sono fuggiti con l’auto che avevano parcheggiato nel retro dell’abitazione. La donna è rimasta rinchiusa nella lavanderia sino a quando intorno alle 19 non è arrivato il figlio.
Secondo i Carabinieri intervenuti da Boretto e da Guastalla, i ladri sarebbero entrati da una porta finestra al piano superiore, utilizzando una scala che era nel cortile. Sembre che il sistema d’allarme, di solito attivato, non abbia funzionato. 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *