Deposito di auto rubate in un parcheggio pubblico di Luzzara. C’era anche un furgone dei pirati del Po

4/12/2014 – Auto rubate “mimetizzate” nei parcheggi in prossimità dei condomini. Questa volta è accaduto a Luzzara dove nella tarda mattinata di ieri i Carabinieri, nel corso di controlli di routine hanno scoperto che tra le auto “pulite” regolarmente in sosta in un parcheggio alla periferia del comune, ce n’erano ben tre rubate in altre province, più un furgone anch’esso di provenienza furtiva.
Quest’ultimo secondo prime ipotesi sarebbe stato utilizzato nelle incursioni dei pirati del Po: dentro il furgone c’era un motore da imbarcazione fuoribordo rubato nel mantovano. Dato l’elevato numero di auto rubate rinvenute in una sola mattina e nello stesso parcheggio è improbabile secondo i Carabinieri, pensare ad una casualità. Forse qualche banda di ladri usa il parcheggio come base operativan da cui partire per le.
Il dato certo è il rinvenimento nello stesso parcheggio, quello di Via Don Tettamanzi a Luzzara, di un’Audi A4 rubata a Borgo Virgilio (MN) il 9 novembre, una Opel Zafira rubata a Chions (POrdenone) il 29 maggio, una Ford Fiesta rubata a Suzzara il 22 luglio e un furgone Nissan Vanette rubato a Brescello. I 4 mezzi sono stati sequestrati al fine di procedere ai dovuti rilievi, poi si procederà alla restituzione ai derubati. Indagano i carabinieri di Luzzara e del Nucleo Operativo di Guastalla.
Qualche mese fa sempre nelle bassa reggiana i Carabinieri di Guastalla avevano fatto irruzione in un’ex stalla all’interno della quale rinvennero 5 autovetture di grossa cilindrata (quattro “Bmw X6” ed una Mercedes E 220 CDI), per un
controvalore di 500.000 euro, tutte risultate rubate, tra le province di Roma, Milano e Vincenza e di recente, sempre a Guastalla, nei parcheggi di centri commerciali gli stessi Carabinieri hanno rinvenuto altre due auto di lusso rubate.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *