Correggio: giovane pakistano tenta di uccidersi bevendo liquido sturalavandini

30/12/2014 – Per molte persone, più di quanto non si pensi, i giorni di festa  in  cui apparire felici e spensierati è praticamente un obbligo sociale, sono invece giorni di dolore. L’ennesima conferma di questa  verità oggi,a Correggio, dove un  giovane di 24anni, di origini pakistane, ha tentato di uccidersi bevendo del  liquido stura lavandini.
Ora l’uomo è ricoverato in gravi condizioni al Santa Maria Nuova.
 Intorno alle14,30  stato trovato esanime a terra nel parco in prossimità di  via Finzi. Prima aveva telefonato al padre annunciando i suoi propositi suicidi, poi ha inforcato la bicicletta,  è andato al parco e lì ha trangugiato il liquido tossico. Sono stati alcuni passanti a prestargli  i primi soccorsi e a chiamare il 118, che ha mandato un’ambulanza sul posto. Forse sarà grazie alla loro prontezza se il giovane,la cui vita è appesa a un filo, riuscirà a salvarsi.  

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *