Clamorosa mossa di Iren: sconto del 15% sul gas a chi diventa cliente di Intesa San Paolo

19/12/2014 – Intesa Sanpaolo e Gruppo Iren hanno avviato una nuova partnership per offrire ai clienti delle Banche del Gruppo – si legge in una nota diffusa oggi – ” un’opportunità di risparmio trasparente e immediata sui consumi energetici”.
L’accordo è stato siglato a Torino, presso la sede del Centro per l’Innovazione di Intesa Sanpaolo, da Valter Pallano, amministratore delegato di Iren Mercato, e Stefano Barrese, responsabile Area Sales e Marketing del Gruppo bancario, alla presenza di Francesco Profumo, presidente Iren, Carlo Messina, consigliere delegato e CEO di Intesa Sanpaolo, e Maurizio Montagnese, responsabile Area di Governo Chief Innovation Officer di Intesa Sanpaolo.
“Le spese legate al consumo di luce e gas rappresentano un’uscita consistente e di difficile contenimento nel bilancio delle famiglie, che destinano ben il 35% del budget mensile alle spese legate all’abitazione e all’energia.- si legge in una nota – Per questo motivo la collaborazione prevede uno sconto del 15% per il primo anno e del 10% per gli anni successivi, applicato a tutti i clienti Intesa Sanpaolo che, da oggi al prossimo 28 febbraio, domicilieranno il pagamento delle utenze sul proprio conto corrente.
A beneficiare del taglio della bolletta saranno non solo i clienti della Banca che diventeranno nuovi clienti Iren, ma
anche coloro che hanno già in corso con il partner dell’iniziativa un contratto di fornitura.
Ottenere lo sconto è semplice: dai siti internet delle Banche del Gruppo Intesa Sanpaolo si accede a una pagina web dedicata all’accordo. Compilando un form con i propri riferimenti, il cliente sarà contattato direttamente dal Servizio Clienti del
Gruppo Iren, per poi procedere rapidamente con la formalizzazione del nuovo contratto alle condizioni previste dall’accordo, o con il riconoscimento dello sconto sui contratti già sottoscritti.  

Resta da vedere la reazione delle altre banche. L’iniziativa costituisce un vantaggio per i clienti IRen che vi aderiscono, ma di fatto crea utenti di serie A e di serie B. Perchè, anzichè portare clienti a Intesa San Paolo, Iren taglia le tariffe per tutti?
 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *