Tragica caduta dalla scala: inchiesta per omicidio colposo. Donati gli organi dell’elettricista morto sul lavoro

25/11/2014 – Si muove la Procura di Reggio Emilia per la morte dell’operaio elettricista Dino Chiapatti, 42 anni, di Soriano sul Cimino, morto lunedì dopo essere caduto da una scala nel pomeriggio di sabato scorso mentre lavorava all’allestimento del nuovo negozio della catena di ottica Nau, nel complesso di palazzo Busetti, a fianco di H&M nel centro di REggio.

La procura ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo. Il sostituto Giacomo Forte ha disposto l’autopsia sulla salma dell’elettricista originario del viterbese, al fine di stabilire con precisione quali siano state le cause della morte. Nel frattempo è stato autorizzato l’espianto degli organi. La caduta dalla scala è avvenuta dall’altezza di tre metri e l’operaio ha battuto la testa con violenza. Nessuna ipotesi per ora viene esclusa, nè il malore nè un disgraziato incidente.In corso gli accertamenti del servizio di prevenzione Ausl le verificare se fossero rispettate le norme antifortunistiche.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *