Trading company giapponesi, a caccia di business, incontrano i meccatronici reggiani. Venerdì a Unindustria

20/11/2014 – Affari col Giappone. Tavola rotonda di Unindustria Reggio Emilia con Umberto Donati, direttore della fondazione Italia-Giappone e trader di primo piano delmSol Levanr. Appuntamento domani, venerdì 21′ alle 11 nella sede di Unindustria Reggio, via Toschi 30/a: le imprese meccatroniche avranno l’opportunità di incontrare due importanti trading company giapponesi con sede a Milano, pronte – sottolinea Unindustria – “pronte a valutare opportunità di cooperazione e investimento in imprese italiane”.
Parteciperanno all’incontro Umberto Donati, Direttore della Fondazione Italia Giappone e, in qualità di moderatore, Ludovico Ciferri, attivo in Giappone da oltre dieci anni ed insegnante di Mobile Business Strategy alla Graduate School of Management, International University of Japan.
Lo sviluppo delle relazioni commerciali con l’Asia settentrionale e sud orientale offre alle imprese  italiane opportunità di crescita (scambi commerciali e investimenti) su nuovi mercati, “che vanno colte adottando strategie attente
alla profonda diversità tra le economie e agli ostacoli (soprattutto non tariffari) presenti. Le trading company giapponesi rappresentano quindi una possibilità per coltivare quest’opportunità.
Il modello di business delle trading company giapponesi –
intese come operatori di prossimità e tradizionalmente impegnate nella commercializzazione di prodotti sui mercati esteri –  si è infatti aperto all’“incubazione” di aziende, ossia processi di cooperazione con aziende, anche estere, che vengono aiutate, nelle proprie strategie di espansione su nuovi mercati se necessario anche finanziariamente e in logica
industriale”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *