Sotto elezioni, e dopo le note proteste, il Comune corre ai ripari: raddoppia il mercato contadino di Reggio Emilia

7/11/2014 – Dopo il malaugurato incidente del sequestro dei formaggi in piazza Fontanesi, il comune di Reggio Emilia è corso ai ripari a 15 giorni dalle elezioni e ha raddoppiato in via sperimentale il mercato contadino. La Giunta ha proclamato trionfale, in una conferenza stampa in cui ha tenuto banco l’assessora Natalia Maramotti, che “aumentano per i reggiani e le reggiane le possibilità di rifornirsi direttamente dei prodotti della terra in centro storico”.

Ma, anche se il tempismo è sospetto, l’iniziativa è buona e avrà successo. A partire da martedì 11 novembre il mercato del contadino di Reggio Emilia diventa bisettimanale: all’appuntamento del sabato mattina in piazza Fontanesi si aggiunge, tutti i martedì, una nuova presenza in piazza Scapinelli, all’inizio di via Roma.

IL NUOVO MERCATO

Ogni martedì dalle 7 alle 14, la piazzetta adiacente a via Roma ospiterà 15 banchi con prodotti agricoli animali e vegetali, erbe officinali e aromatiche, prodotti per la cura della persona e prodotti derivati da attività di artigianato legate all’agricoltura.

I reggiani potranno quindi trovarvi ortaggi, frutta, formaggi, insaccati e confetture, la cui vendita è regolata dalle disposizioni in materia di igiene e conservazione degli alimenti, che devono essere rispettate sia per il mercato di piazza Fontanesi, sia per tutte le manifestazioni e sagre in cui si vendono prodotti alimentari.

L’iniziativa avrà carattere sperimentale fino a febbraio 2015
per una prima valutazione del gradimento, ed è nata dalla volontà del Comune di Reggio e di Coldiretti, Confederazione italiana agricoltori, Confagricoltura e Unione generale coltivatori Cisl di ampliare l’offerta dei prodotti del nostro territorio anche in una giornata, come quella del martedì, in cui il cui il centro storico è particolarmente affollato per la presenza dei mercati degli ambulanti nelle principali piazze cittadine.

Visto il successo del mercato del contadino di piazza Fontanesi, che con i suoi 30 banchi dal 2009, ogni sabato soddisfa la domanda di centinaia di reggiani, si è infatti deciso di replicare un’iniziativa capace di valorizzare le radici contadine del territorio e di permettere l’acquisto diretto dai produttori secondo il principio del km 0.

Obiettivo dell’iniziativa è inoltre contribuire alla valorizzazione di una piazza  recentemente ristrutturata – piazza Scapinelli, appunto – ridosso del Coin del “mercato coperto”.

LE DISPOSIZIONI IGIENICO SANITARIE

Secondo le pratiche igienico sanitarie recentemente specificate dall’Asl di Reggio Emilia e condivise con le associazioni degli agricoltori e con il Comune di Reggio, in piazza Scapinelli così come in piazza Fontanesi e in occasione di fiere e sagre, potranno essere venduti prodotti agricoli direttamente realizzati o trasformati dai venditori stessi, (con possibilità di commercializzare prodotti di altri produttori nel limite del 20%).

Tutti i prodotti dovranno essere opportunamente tracciabili e riportare su apposito cartello o etichetta: nel caso dei prodotti sfusi, nome del prodotto, azienda produttrice, elenco degli ingredienti, modalità di conservazione (se prevista), lotto/data di produzione; nel caso dei prodotti preconfezionati, dovranno essere indicati nome del prodotto, azienda produttrice e confezionatrice, elenco degli ingredienti, modalità di conservazione (ove prevista), scadenza o termine minimo di conservazione/lotto, tipo di confezione (sottovuoto, sottovuoto in Atm), peso.

L’elenco dei prodotti dell’azienda posti in vendita, autocertificati dal produttore, deve essere tenuto in vista sul posteggio affinché si possa verificare la corrispondenza fra le produzioni aziendali e le merci in vendita.

Non è specificato se d’ora in poi i formaggi e le verdure potranno essere porzionate sul posto, questione che ha fatto esplodere la nota protesta dei prodotti di piazza Fontanesi.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *