Sciacalli in azione nella zona del Po: decine di pattuglie controllano le zone a rischio

15/11/2014 – Potrebbero essere due sciacalli gli sconosciuti che nella tarda serata di ieri si sono dileguati alla vista dei Carabinieri disperdendosi nel buio della notte, dopo aver cercato di introdursi in un’abitazione posta nelle vicinanze dell’area golenale del Po del Comune di Gualtieri.
Sin da giovedì sera ovvero da quando con rispettive ordinanze i Sindaci di Luzzara e Gualtieri hanno disposto l’evacuazione di cinquantina di famiglie di persone dallevaree golenali, i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggi Emilia sono impegnati su tutto il territorio attraversato dal grande fiume (in particolare Guastalla, Boretto, Brescello, Luzzara e Gualtieri) ma anche in altre zone della provincia, in operazioni di controllo, “anti – sciacallaggio”, per prevenire e l’azione degli infami che puntualmente si ripresentano in ogni calamità naturale.
Decine di pattuglie di Carabinieri, in base alle disposizioni del comandante provinciale colonnello Paolo Zito, stanno
quindi operando in queste zone con finalità preventive garantite maggiormente anche da “rinforzi” giunti inviati sul
posto dal Comando Provinciale. Oltre alle pattuglie in colori d’istituto con finalità prettamente preventive sono in azione pattuglie civetta del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Reggio Emilia per cogliere i dovuti risultati anche in fase repressiva e prendere i ladri sciacalli che
purtroppo approfittano delle calamità naturali per colpire nelle abitazioni lasciate forzatamente incustodite dai proprietari. i controlli antisciacallaggio – assicurano dal Comando Provinciale – proseguiranno in maniera ininterrotta sino a quando la situazione non sarà completamente stabilzzata
con il rientro a casa di tutte le famiglie sfollate.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *