Sassuolo, schedina da 28 euro per la vincita da 40 mln. La tabaccheria è proprio accanto all’Agenzia delle Entrate

24/11/2014 – Ha giocato una schedina da 28 euro, con 56 combinazioni, il vincitore che sabato sera ha realizzato il ‘6’ da oltre 40 milioni di euro nel punto vendita Sisal Tabaccheria Lusuardi a Sassuolo, in via Adda. Il neo milionario ha totalizzato anche altre quote con 3, 4 e 5 punti, per una vincita totale di 40.335.381,67 euro. “Non sappiamo chi possa essere, spero che il vincitore si ricordi di noi, sono in tanti a transitare di qui essendo una zona di uffici”. Così Daniela Lusuardi, la titolare della ricevitoria, situata proprio accanto all’Agenzia delle Entrate. Martedì il gioco riparte con un nuovo jackpot da 11,5 milioni.

L’Emilia-Romagna è già stata ‘baciata dalla fortuna’ in più occasioni con il ‘6’ al Superenalotto. Il 19 maggio 2007 a Savignano sul Rubicone (Forlì-Cesena) il jackpot raggiunse i 71,4 milioni, più o meno quanto quello realizzato il 9 febbraio 2010 a Parma (69,5 mln) in ‘coabitazione’ con un’analoga vincita registrata nello stesso concorso a Pistoia. Un altro ‘6 condiviso’ toccò il 31 gennaio 2009 Minerbio, nel Bolognese: un ‘bottino’ da 39,7 milioni spartito con Rovigo, Mondovì, Montesilvano e Forte dei Marmi. A

A Bologna il 19 settembre 2006 arrivò un ‘6’ da poco più di 61 milioni, mentre a fine ottobre di quattro anni fa un jackpot record da 177,7 milioni distribuì tanti vincitori da Nord a Sud con un sistema a caratura che in Emilia-Romagna portò tre
delle 70 quote, a Scandiano (Reggio Emilia), Rimini e Torrile (Parma).

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *