Lambruschi, assegnati al Consorzio Vini Emilia le funzioni di tutela e promozione dell’Igt

6/11/2014 – Si rafforzano decisamente, a vantaggio di produttori e consumatori, i compiti del Consorzio di Tutela Vini Emilia, presieduto dal reggiano Davide Frascari.

Il Ministero delle Politiche Agricole ha attribuito all’Ente l’incarico di svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e vigilanza per la Identificazione Geografica Territoriale Emilia.

Particolare soddisfazione per il decreto viene espressa da Confcooperative Reggio Emilia e da Fedagri Confcooperative Emilia-Romagna, secondo le quali “si tratta dell’ultimo anello mancante in una catena di vigilanza e tutela che si è decisamente rafforzata in questi anni e che ha generato anche nuove opportunità di lavoro nell’area reggiana e modenese”.

“Il decreto ministeriale – sottolinea Davide Frascari, presidente del Consorzio di tutela Vini Emilia – giunge a poco più di un anno di distanza da un altro importantissimo provvedimento per i nostri vini, con il quale abbiamo ottenuto che tutte le operazioni di produzione, compresa la frizzantatura, potessero essere portate a compimento solo nell’area di produzione”.

“Allora – prosegue Frascari – si stabilì un ulteriore e forte legame tra questi prodotti (in massima parte lambruschi) e il territorio e, in tal modo, si aprirono nuove possibilità di investimento e di occupazione, insieme ad un rafforzamento delle garanzie per i consumatori”.

”Grazie alle nuove funzioni di vigilanza attribuite al nostro Consorzio – conclude Frascari – avremo la possibilità di valorizzare ulteriormente i nostri vini e, soprattutto, di esercitare un’azione di tutela ancora più forte a beneficio dei consumatori e di tutti quei produttori che in questi anni hanno continuato ad investire sugli impianti e in tecnologie e hanno visto la cooperazione protagonista di importanti progetti di aggregazione finalizzati al rafforzamento della presenza sui mercati internazionali”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *